Che cosa sono i walkie talkie CTCSS info

Se hai avuto modo di crescere negli anni Novanta, allora conoscerai molto bene il walkie talkie. Si tratta di fatto di uno dei primi piccoli strumenti che ha permesso a tutti noi di creare delle comunicazioni a distanza, sia corta che breve, semplicemente sfruttando le onde radio.

A differenza di come molti ancora oggi spesso pensano, in realtà il loro uso oggi non è mai passato di moda, e anzi ha riscoperto proprio in questi ultimi anni un interesse forte e deciso verso strumenti e apparecchi di questo genere e pensati per scopi diversi.

Le funzioni di un walkie talkie moderno sono tante e diverse, ed è quindi un apparecchio molto versatile che dimostra di sapersi adattare alla perfezione a molti utilizzi differenti. La possibilità di poter comunicare a distanza, di fatti, rispetto ai classici smartphone, offre un’alternativa di uso davvero eccezionale e spesso migliore di quello che usiamo quotidianamente, dovuto in particolare alla loro maggiore ricettività.

Se fra i più piccoli il loro uso è abbastanza limitato oggi, dovuto principalmente a un interesse naturale maggiore verso apparecchi digitali e informatici, lo stesso non vale invece in ambito lavorativo e professionale, in cui il walkie talkie è ancora oggi molto utilizzato anche in diversi contesti di utilizzo e da diversi lavoratori di vari ambiti. Indichiamo in particolare le forze dell’ordine, i militari e i cacciatori professionisti, essendo un apparecchio molto affidabile rispetto a qualsiasi altro tipo di telefono cellulare di ultima generazione.

Un walkie talkie per ogni esigenza

Oltre agli usi più professionali, oggi i walkie talkie sono adoperati anche per degli utilizzi più privati e domestici, come operai in determinati contesti di lavoro e anche le guide turistiche. Non è più necessario quindi disporre di un ripetitore nelle vicinanze per poter comunicare fra di noi, ed è adoperato spesso anche dai camionisti e da chi si trova in campeggio o in luoghi molto remoti e dispersi, in cui ovviamente la ricezione telefonica sarebbe un grosso problema ed è praticamente nulla.

Alcune persone invece usano i walkie talkie come degli apparecchi per divertirsi e giocare (vedi i bambini e i ragazzini) oppure anche mentre ci si trova alla guida, da sostituire al telefono cellulare.

Insomma, oggi esiste davvero un walkie talkie adatto per ogni esigenza, ma ce ne sono alcuni che sono ideali in particolare per alcuni tipi di persone o di lavoratori: si tratta dei walkie talkie CTCSS.

Walkie talkie CTCSS: cosa sono e a cosa servono?

Partiamo col capire che cosa si intende con l’acronimo CTCSS (Continuous Tone-Coded Squelch System) che indica un meccanismo di silenziamento adoperato spesso nelle radiocomunicazioni e anche in altri settori simili. La sua utilità è evidente nel fatto che grazie a questo sistema a due o più apparecchi radio sono in grado di comunicare tra di loro loro annullando automaticamente altri segnali radio che sono al di fuori del loro gruppo. Ciò significa quindi che un apparecchio trasmittente munito di CTCSS consente all’utente di impostare dei codici CTCSS che sono disponibili.

Durante la trasmissione del segnale viene inviato infatti in aggiunta anche un segnale audio su una particolare frequenza che non può essere percepita dall’ orecchio umano, e se anche il walkie talkie ricevente è munito anch’esso di un sistema CTCSS allora escluderà l’azzeramento del suono, permettendo quindi di sentire la comunicazione, mentre tutte le comunicazioni esterne alla conversazione e non collegate a un codice specifico verranno silenziate.

La nascita del sistema CTCSS ha permesso di mutare radicalmente il mondo delle comunicazioni e delle radiocomunicazioni professionali dato che permette a pochi euro e in modo di evitare emissioni radio di interferenza. Il CTCSS  quindi non è da considerarsi come un sotto-canale ma semplicemente un meccanismo di silenziamento, e se più trasmissioni radio si trovano sulla stessa frequenza allora la più forte e vicina copre la più debole e distante.

Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro.

Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità. Scrivo di elettronica e apparecchi digitali, argomenti per cui ho sempre avuto molto interesse.

Back to top
menu
sceltawalkietalkie.it